Centro Ipovisione e Riabilitazione Visiva
A.O.O.R. Villa Sofia-Cervello
Via Trabucco 180 - Palermo
Paypal Facebook Youtube Accessibilità
Testata giornalistica a cura dell´Associazione Aris



Le Notizie più Lette

Menu

Categorie


Cos´è il Centro Ipovisione


Il Centro di Ipovisione e Riabilitazione, nato alla fine del 2004 grazie ad un protocollo d’intesa tra l’A.R.I.S. e l’ Azienda Ospedaliera “V.Cervello“ U.O. di Oculistica di Palermo, è una struttura specializzata sorta per occuparsi di pazienti con minorazioni visive non correggibili con i comuni occhiali e non suscettibili di terapia medica o chirurgica.

L’attività del centro si concentra su attività di prevenzione della cecità e di riabilitazione funzionale visiva. Si tratta in sostanza di un servizio specialistico di riferimento regionale a cui inviare pazienti per una più completa e approfondita valutazione diagnostico- funzionale, e per l’eventuale presa in carico di soggetti ipovedenti.

Appare chiaro che una buona riabilitazione visiva non potrà essere la conseguenza dell’operato di un unico specialista, ma il risultato di un lavoro d’equipe di un oculista, di un ortottista – riabilitatore della visione, di uno psicologo, di un assistente sociale: queste figure devono conoscere e supportare gli sforzi e le difficoltà che il paziente  dovrà affrontare e mettere in atto un progetto riabilitativo personalizzato.

Consulenza Genetica

La consulenza genetica è un servizio attraverso il quale i pazienti affetti da una patologia geneticamente determinata ed i suoi familiari, possono ricevere informazioni relative alle caratteristiche della malattia, alle modalità di trasmissione, al rischio di ricorrenza e alle possibili terapie, incluse le opzioni riproduttive. Ciò significa che il paziente ed i suoi familiari non forniscono un campione biologico finalizzato esclusivamente per scopi di ricerca. Essi divengono parte integrante di un percorso che vede l’ipovedente come soggetto centrale: le informazioni che eventualmente scaturiranno dalla ricerca hanno infatti una ricaduta concreta non solo sulla patologia alla base dell’ipovisione ma anche sulle scelte di vita sue e della sua famiglia. L’identificazione del difetto molecolare, nello specifico, consente di caratterizzare con precisione il quadro clinico, effettuare una diagnosi predittiva ai familiari a rischio, effettuare una correlazione genotipo-fenotipo per predire l’evoluzione della malattia.

Effettuare diagnosi prenatale e, in ultimo, contribuire alla ricerca. In sintesi, attraverso la consulenza genetica è possibile:

  • Dare un consiglio genetico ai pazienti e ai loro familiari;
  • Identificare la mutazione tramite lo screening dei geni noti;
  • Dare un contributo per la ricerca.

L’A.R.I.S. grazie alla collaborazione con il CEINGE- Biotecnologie avanzate dell’Università Federico II di Napoli, da diversi anni ha introdotto tra i suoi servizi anche quello di consulenza genetica.

Su indicazione dell’èquipe del Centro Ipovisione e Riabilitazione Visiva, i pazienti e i loro familiari possono usufruire del servizio.




Torna indietro

© 2017 Ipovisione
Area Riservata