Centro Ipovisione e Riabilitazione Visiva
A.O.O.R. Villa Sofia-Cervello
Via Trabucco 180 - Palermo
Paypal Facebook Youtube Accessibilità
Testata giornalistica a cura dell´Associazione Aris



Le Notizie più Lette

Menu

Categorie


Corso di Specializzazione DSA e BES valutazione diagnostica e riabilitazione


Corso di Specializzazione DSA e BES valutazione diagnostica e riabilitazione

11/01/2018 14:32:34

 

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Gli alunni in difficoltà costituiscono da sempre un problema educativo di grande rilevanza sociale che l’Italia ha cercato, in parte, di risolvere con due leggi speciali: la 104/1992 per i portatori d’handicap (disabili di vario tipo) e la 170/2010 per alunni con DSA (dislessici, disgrafici, ecc.) e successive leggi linee guida e circolari. Ma gli alunni con difficoltà di apprendimento non sono soltanto quelli che hanno una certificazione di disabilità o di DSA o di ADHD.

Vi sono altre categorie di alunni con svantaggio socio-economico, linguistico, culturale, che non sono tutelati da provvidenze legislative specifiche, identificati come alunni BES, con bisogni educativi speciali.

La circolare n. 8/2013, nel dare attuazione alla Direttiva 27.12.2012 sugli strumenti d’intervento a favore degli alunni con BES, ricorda che tale Direttiva “estende il campo di intervento e di responsabilità di tutta la comunità educante all’intera area dei Bisogni Educativi Speciali (BES), comprendente: ‘svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse”.

In ogni classe ci sono alunni che presentano una richiesta di speciale attenzione per una varietà di ragioni: svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse.

Gli insegnanti con l’aiuto delle famiglie si trovano così a dover personalizzare il percorso di apprendimento di questi alunni. Se non viene effettuata una corretta diagnosi alcuni di questi alunni vengono etichettati come alunni difficili o maleducati.

È importante quindi la collaborazione tra tutte le figure che ruotano attorno al minore: famiglia, insegnanti, riabilitatori, tutor.

Il momento dei compiti pomeridiani può diventare per molti genitori e figli una ragione di scontro, tanto più se a complicare il quadro intervengono delle difficoltà di apprendimento, che in alcuni casi derivano da veri e propri disturbi specifici.

In questi casi infatti, il compito non è più soltanto l’occasione che lo studente ha di mettere alla prova le sue reali capacità, ma contribuisce a mettere in evidenza una scarsa autonomia nella pianificazione, organizzazione e svolgimento dei lavori assegnati.

Per questo la figura del Tecnico dell’apprendimento esperto nella diagnosi e nel trattamento dei DSA e BES ricopre un ruolo molto importante in quanto, operando una mediazione nel rapporto genitore/figlio, contribuisce alla creazione di momenti non solo più strutturati e finalizzati, ma anche più sereni.

Questa consapevolezza porta dunque, verso la necessità di formare figure professionali in grado di svolgere al meglio questo impegno fungendo da interfaccia con le istituzioni scolastiche nonché da reale supporto nello svolgimento dei compiti così come nel potenziamento dei processi cognitivi ed emotivi coinvolti nell’apprendimento.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso intende formare figure professionali qualificate che al termine di questo percorso formativo abbiano acquisito specifiche conoscenze e competenze che li rendano in grado di saper:

·         Saper diagnosticare i DSA: somministrare ed interpretare una batteria di test per la diagnosi, in accordo con gli standard indicati dalle più recenti normative nazionali;

·         Sviluppare le conoscenze in merito alla la normativa di riferimento;

·         Saper redigere un Piano Didattico Personalizzato (PDP), saper prendere parte ai GLIS Gruppi di Lavoro per l’Inclusione Scolastica, saper collaborare e coordinare il proprio lavoro con gli insegnanti calibrandolo sulle difficoltà specifiche dell’allievo;

·         Progettare e realizzare un lavoro di équipe con insegnati, neuropsichiatri, assistenti sociali, pediatri e famiglie a favore della presa in carico del bambino / adolescente con bisogni educativi speciali;

·         Elaborare un progetto educativo per il tutoraggio pomeridiano;

·         Supportare gli aspetti emotivi che entrano in gioco nella relazione con il minore, la famiglia e la scuola;

·         Stimolare aspetti motivazionali del bambino/ragazzo;

·         Predisporre attività ed esercizi di potenziamento concordati con la famiglia, la scuola e gli che hanno redatto la diagnosi;

·         Conoscere e saper utilizzare concretamente gli strumenti facilitanti e le tecniche di riabilitazione per la dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia.

 

DESTINATARI DEL CORSO

Psicologi e psicoterapeuti, laureandi in psicologia e/o specializzandi in psicoterapia. Il corso è altresì rivolto a logopedisti, neuro-psicomotricisti, assistenti sociali, educatori professionali, neuropsichiatri infantili e ad altre figure professionali che a diverso titolo lavorano nell’ambito dei disturbi dell’apprendimento.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Le giornate formative previste si svolgeranno nelle seguenti date, secondo la formula week-end:

·         16-17-23-24-25 FEBBRAIO 2018;

·         9-10-23-24 MARZO 2018;

·         7 APRILE 2018.

I Giornata – 16 FEBBRAIO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30

·         Chi sono gli alunni DSA e BES: profilo clinico, classificazione ed eziologia DSM V

·         Comorbilità e diagnosi differenziale;

·         Coffee break 11.00 – 11-15

·         La legge n. 170/2010 e le altre normative sui DSA;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Gli strumenti compensativi e le Misure dispensative;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

II giornata –17 FEBBRAIO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30;

·         PEI e PDP: Verso l’individualizzazione della didattica inclusiva;

·         Chi è il Tecnico dell’Apprendimento: compiti e saperi a favore degli alunni e delle famiglie

·         Coffee break 11.00 – 11-15

·         Apprendimento significativo;

·         Intelligenze multiple, stili di apprendimento e cognitivi;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Strategie utili all’apprendimento;

·         Esercitazione;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

III giornata – 23 FEBBRAIO 2018

·         Avvio dei lavori 08.30

·         Strumenti di valutazione diagnostica DSA

·         I test d’intelligenza – I parte

·         Coffee break 11.00-11.15

·         I test d’intelligenza – II parte

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Modelli neuropsicologi della Dislessia;

·         Disortografia: errori fonologici, non fonologici e fonetici e trattamento;

·         Batteria per la Valutazione della Dislessia e della Disortografia Evolutiva– 2 di Sartori, Job e Tressoldi (DDE-2);

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

IV giornata –24 FEBBRAIO 2018

·         Avvio dei lavori 08.30

·         Batteria per la Valutazione della Dislessia e della Disortografia Evolutiva– 2 di Sartori, Job Tressoldi (DDE-2);

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Test di Valutazione delle Abilità di Calcolo di Cornoldi (AC-MT);

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Test Multidimensionale dell’Autostima – TMA;

·         Discussione di casi clinici ed esercitazioni;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

V giornata – 25 FEBBRAIO 2018

·         Avvio dei lavori ore 08.30

·         Relazione diagnostica;

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Esercitazioni su casi clinici;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Universo BES: Disturbi esternalizzanti ed interna lizzanti in età evolutiva;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

VI giornata – 9 MARZO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30;

·         Il kit del Tecnico dell’Apprendimento;

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Esercitazione:

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         La didattica individualizzata: Focus su mappe concettuali, mentali e multimediali;

·         Esercitazione;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

VII giornata – 10 MARZO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30

·         La relazione Tutor – Alunno: difficoltà e opportunità di cambiamento;

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Intervento nel gruppo di inclusione scolastica (GLIS): la relazione di monitoraggio del percorso di tutoring;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Esercitazione;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

VIII giornata – 23 MARZO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30;

·         I lap-book: la “tridimensionalità” a supporto dell’apprendimento;

·         Coffee break 11.00 – 11-15

·         Esercitazione su casi clinici;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Workshop Cre-Attivi: PEI e PDP e strumentazione didattica

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

IX giornata –24 MARZO 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30

·         Lavoro di gruppo su project work;

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Lavoro di gruppo su project work;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Lavoro di gruppo su project work;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

X giornata – 7 APRILE 2018

·         Avvio dei lavori ore 8.30

·         Restituzione Lavoro di gruppo su project work;

·         Coffee break 11.00-11.15

·         Restituzione Lavoro di gruppo su project work;

·         Pausa Pranzo ore 13.30-14.30

·         Ripresa dei lavori ore 15.00

·         Esame finale;

·         Chiusura dei lavori ore 18.00

 

MATERIALE DIDATTICO

Durante il Corso di Specializzazione verranno fornite all’allievo dispense e riferimenti bibliografici in relazione alle lezioni svolte. Gran parte del materiale didattico sarà in formato digitale.

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 450. Al momento dell’iscrizione è richiesto il versamento di € 150, quota che sarà decurtata dall’importo totale.

Per procedere all’iscrizione occorre:

·         Richiedere la scheda d’iscrizione e le coordinate alla Segreteria Formazione all’indirizzo email cooperativaconcrea@gmail.com

·         Effettuare il pagamento della quota di partecipazione nel rispetto delle seguenti scadenze: € 150,00 al momento dell’  iscrizione; € 150,00 entro il II incontro; € 150,00 entro il IV incontro;

·         Inviare la scheda d’iscrizione e la copia del pagamento di € 150,00 alla Segreteria Formazione tramite e-mail entro e non oltre il 12 Febbraio 2018.

 

Le coordinate bancarie cui effettuare il pagamento sono:

Intestato a: SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE CONCREA 

IBAN: IT08B0301904612000009106810

CAUSALE: COGNOME NOME ISCRIZIONE CORSO DSA BES 2018

 

 

INFORMATIVA PRIVACY – Ai sensi dell’articolo 13 del decreto legislativo 196/03, si informa che i dati personali sono trattati come strumenti anche informatici dalla 
Società Cooperativa Sociale ConCrea per l’erogazione del servizio. Il conferimento dei dati richiesti è necessario al fine di gestire correttamente la sua iscrizione al 
suddetto evento formativo; l’eventuale opposizione al conferimento degli stessi comporta l’impossibilità da parte della Società Cooperativa Sociale a procedere con la sua 
iscrizione. L’interessato potrà rivolgersi in ogni momento alla Società Cooperativa Sociale per aggiornarli, rettificarli o chiederne la cancellazione. Il sottoscritto esprime, 
inoltre, il consenso a ricevere comunicazioni di carattere informativo tramite i dati forniti.
 

SEDE

Il corso si terrà presumibilmente presso la sede operativa della Cooperativa ConCrea, Via Ricasoli, 16A (eventuali cambiamenti verranno comunicati anticipatamente ad ogni singolo partecipante).

 

METODOLOGIA DIDATTICA E MATERIALI FORMATIVI

Il corso di specializzazione prevede esposizione frontale, discussione d’aula e esercitazioni su studi di caso secondo una metodologia interattiva e partecipativa che alterna momenti frontali di approfondimento teorico a giochi di ruolo e simulazione, brainstorming, visione di video e diapositive, momenti laboratoriali.

La documentazione ed i materiali utilizzati nella didattica saranno resi disponibili ai corsisti in formato digitale.Altresì è previsto un tirocinio (facoltativo) di 50 ore, a seguito dell’esame finale presso strutture convenzionate DSA-BES che operano attivamente sul campo e con le Scuole, previa supervisione dell’équipe multidisciplinare specializzata costituita da assistenti sociali tutor bes, psicologi clinici e pedagogisti.

 

STRUTTURA E ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Il Corso avrà durata quadrimestrale per un totale di 200 ore formative così articolate:

·         10 incontri di lezioni d’aula che si svolgeranno nei week-end (100 ore)

·         Studio individuale e Auto-formazione supervisionata + project work (100 ore)

·         Tirocinio presso strutture e/o enti convenzionati (facoltativo- 50 ore)

Le lezioni si svolgeranno il venerdì e il sabato dalle ore 8.30 alle 18.00.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Corso di Specializzazione DSA- BES promuove lo sviluppo di competenze spendibili in specifici contesti professionali, tra questi:

·         clinico privato

·         settore pubblico (A.S.L., Scuole)

·         privato sociale impegnato nell’ambito dei DSA – BES;

 

RICONOSCIMENTI E ATTESTATO FINALE

Al termine del corso (a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni), dopo il superamento dell’esame finale sarà rilasciato l’attestato di formazione raggiunta. L’attestato ha validità per gli usi consentiti dalla legge, per esigenze curriculari, concorsuali, di aggiornamento e di riqualificazione professionale.

Sono stati richiesti i crediti ECM per la formazione continua delle professioni socio-sanitarie e i crediti formativi per assistenti sociali.

 

COMPILA  IL MODULO SUBITO SOTTO PER ISCRIVERTI AL CORSO:




Questa Notizia è stata letta 8387 volte


Torna indietro


© 2018 Ipovisione
Area Riservata